Cosenza-Akragas 16-17 (1-0)

Lega Italiana Calcio Professionistico

Campionato Lega Pro Girone C 2016-2017

36°Giornata Domenica 23 Aprile 2017 ore 18:30

Stadio”San Vito-Marulla”Cosenza

Cosenza-Akragas

 

 

Cosenza:Saracco-Corsi(Vice Capitano)-Pinna-Tedeschi (Capitano)-Letizia-Statella-Baclet-Ranieri-D’Anna-Calamai-D’Orazio A disposizione:Quintiero-Capece-Blondett-Criaco-Cavallaro-Meroni-Mendicino-Madrigali Allenatore:De Angelis Stefano

Akragas:Pane(vice Capitano)-Mileto-Riggio-Cazè(Capitano)-Palmiero-Coppola-Rotulo-Sepe-Longo-Salvemini-Klaric A disposizione:Addario-Leveque-Russo-Tardo-Cocuzza-Sicurella-Privitera-Petrucci-Minacori Allenatore:Di Napoli Raffaele

Arbitro:Carella Luigi di Bari

1°Assistente:Antonacci Giuseppe di Barletta (Bari)

2°Assistente:Selicato Santo di Siena

Risultato:1-0

Marcatore:35°S.T. Cavallaro (1-0 Cosenza)

Sostituzioni:

15°S.T. esce Statella entra Cavallaro (Cosenza)

16°S.T. esce Rotulo entra Russo (Akragas)

20°S.T. esce Baclet entra Mendicino (Cosenza)

36°S.T. esce Letizia entra Criaco (Cosenza)

36°S.T. esce Coppola entra Cocuzza (Akragas)

39°S.T. esce Cazè entra Leveque (Akragas)

Ammoniti:

34°P.T. Klaric (Akragas)

47°P.T. Corsi (Cosenza)

33°S.T. Cazè (Akragas)

35°S.T.Cavallaro (Cosenza)

46°S.T. Tedeschi (Cosenza)

Angoli:5-4 (2-1 P.T.+3-3 S.T.)

Recupero:2 Minuti nel Primo Tempo e 3 Minuti nel Secondo Tempo

Spettatori:2017(1511 Paganti,8 ospiti,+539 abbonati) per un incasso di 7982 €+2642 € quota abbonati

Nota 1:Terreno di gioco in buone condizioni

Nota 2:Cosenza in Campo con la maglia di colore rosso blù a strisce orizzontali,pantaloncini e calzettoni di colore Bianco,Akragas in campo con la maglia di colore Bianca azzurra a strisce verticali ,pantaloncini di colore azzurro e calzettoni di colore rosso.

Cronaca

Il Cosenza vince per 1-0 contro l’Akragas , con gol di Cavallaro da calcio di punizione al 35 esimo minuto del secondo tempo e conquista per la prima volta nella sua storia i Play Off. Stefano De Angelis non cambia ne modulo(4-4-2)e ne formazione che ha sbancato Catania ,l’unico accorgimento è tra i pali dove Saracco prende il posto dello squalificato Perina. In difesa piena conferma per Pinna ,Corsi,Tedeschi,D’Orazio mentre davanti tocca a Letizia supportare Baclet nelle manovre offensive: entrambi non in giornata di grazia. Di Napoli dal canto suo deve rinunciare agli infortunati Cochis, Bramati, Caternicchia e Pezzella, ma non si discosta dal 3-5-2.Ma passiamo alla cronaca.Al 3° ci prova dalla distanza Calamai ,Pane para con un gran volo plastico.All’8° cross dalla sinistra di Longo, Klaric stoppa la sfera e in sforbiciata prova il tiro ma la palla termina alta .Al 14°cross di D’anna dalla destra, Letizia non arriva per un soffio e la palla termina fuori.Al 18° cross di Longo che serve al centro dell’area Klaric che tira ma il tiro termina clamorosamente sopra la traversa.Al 21°ci prova Salvemini che dal limite fa partire un tiro che esce di pochissimo a lato.Al 24° D’Anna serve una gran palla in profondità a Letizia che davanti al portiere spedisce la sfera sopra la traversa .Al 29°D’Anna crossa al centro, Baclet prova la deviazione di testa e la difesa ospite mette in angolo. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto.Al 34° L’arbitro Carella ammonisce Klaric per un fallo su Calamai.Al 35°da un angolo battuto da Letizia,la palla giunge a D’Anna che colpisce di testa ma la sfera viene bloccata sulla linea da Pane.Al 47°L’Arbitro Carella ammonisce Corsi.E dopo 2 minuti di recupero finisce cosi il primo tempo ,sul risultato di 0-0.La ripresa inizia con gli stessi uomini del primo tempo.Al 2°cross pericoloso di Salvemini che attraversa tutta l’area di rigore e termina sul fondo.Al 5°ci prova D’orazio da punizione ma Pane non si fa sorprendere e in presa bassa blocca la sfera.Al 8°bella azione del Cosenza,uno-due tra Statella e D’Orazio in area di rigore con quest’ultimo che prova il tiro ma la sfera viene deviata in angolo da Pane. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto.Al 15°De Angelis effettua il suo primo cambio ,esce Statella ed entra Cavallaro.Al 16°primo cambio anche per l’Akragas,fuori Rotulo e dentro Russo.Al 19°ci prova dalla distanza Salvemini, la sfera sfiora la base del palo e termina fuori.Al 20°De Angelis effettua il secondo cambio entra Mendicino al posto di Baclet.Al 23°Klaric va via sulla corsia di sinistra serve Palmiero al limite dell’area che fa partire un tiro a giro che si spegne sopra la traversa.Al 33°Letizia si invola verso la porta e Riggio lo atterra a 2 metri dall’area dir rigore ,per Carella si tratta di punizone ed ammonisce Cazè per proteste. Dalla susseguente punizione batte Cavallaro con il destro ,e sigla all’incrocio dei pali alla destra del portiere Pane ,portando il Cosenza in vantaggio per 1-0.L’arbitroCarella sempre al minuto 35 del secondo tempo ammonisce Cavallaro per essersi tolto la maglietta durante l’esultanza al gol. Al 36° De Angelis effettua il terzo cambio esce Letizia entra Criaco.Nello stesso minuto cambio anche per l’Akragas ,esce Coppola entra Cocuzza.Al 39° terzo cambio anche per l’Akragas esce Cazè entra Leveque.Al 44° Calamai ci prova dalla distanza ma il suo tiro termina di poco a lato. Al 46° Carella ammonisce Tedeschi. E dopo 3 minuti di recupero finisce cosi la partita 1-0 a favore del Cosenza,con rete di Cavallaro al 35°della ripresa su calcio di punizione e con due turni in anticipo il Cosenza è gia qualificato ai Play Off .

Cosenza 23 Aprile 2017                                                                          Grazioli L.Francesco

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *